TOC TOC e la sua avventura al KRZ4...

15 aprile 2014

...vi terrà compagnia, con il suo reportage, nel nuovo sito di TOC TOC alla pagina il blog di toc toc! Ti aspettiamo!
































TOC TOC box for kids al Kids Room Zoom!

07 aprile 2014

Ci siamo! E’arrivata la data del Salone del Mobile a Milano e noi siamo liete di mostrarvi in anteprima quello che presenteremo al Kids Room Zoom 4, un evento tutto dedicato al design per l’infanzia nella cornice del fuorisalone.  
Per la prima edizione di TOC TOC, il tema che abbiamo scelto è L’ORTO; ci piaceva molto l’idea di iniziare un progetto che intende dare dei frutti partendo dai semi!

Ecco, come si presentano le TOC TOC. Il contenuto delle TOC TOC non si rivela subito.  La sorpresa si fa attendere...TOC TOC ci mostra solo un colore (che sarà diverso per ogni tema) e una busta misteriosa con un segno interrogativo ?  ... cosa conterrà?
Indovina Indovinello: poche parole con qualche indizio prima della scoperta, un piccolo gioco che incrementa l’attesa, una breve sospensione prima di entrare nel tema.  Abbiamo sempre amato gli indovinelli: curiosi, simpatici, perspicaci, difficili.  Ci offrono occasioni per pensare, fare associazioni, stabilire relazioni, giochi di parole… come non includerli allora nelle TOC TOC?

































TOC TOC...box for kids

18 marzo 2014

Una prima email, datata il 24 Ottobre 2013, il cui oggetto era "proposta collaborazione nuovo progetto"; una email di risposta...affermativa....Bene! Possiamo iniziare! Cominciamo a pensare e produrre idee... attraverso innumerevoli messaggi, email, telefonate e condivisione di schermi, un proficuo e interessante scambio di idee, riflessioni, pensieri e dopo tanto, tanto lavoro... eccoci!
Oggi vi presentiamo TOC TOC box for kids, un progetto nato da una bella collaborazione, quella di Kid’s Modulor e Progettincorso.


MemorySharing - racconta la storia con le tue storie -

13 marzo 2014

Nell'era del web, dove tutto è condivisibile, dove tutto è così volatile, dove la memoria storica rischia di frammentarsi, ecco un progetto veramente bello, in cui ti confronti con la Storia partendo dalla Tua storia; svuota i cassetti trova documenti o semplicemente raccogli testimonianze individuali e familiari, e partecipa anche tu, come una piccola tessera di un puzzle alla costruzione di un patrimonio collettivo importante e alternativo nella "ricostruzione" della storia di comunità, città, nazioni.
Questa è l'idea di base del progetto MemorySharing, promosso da Acquario della Memoria, associazione culturale che nasce a Pisa nel 2008 per sviluppare progetti multimediali innovativi su memoria e territorio ... toscani come noi ma soprattutto amici!
Il progetto è uno dei 40 finalisti al premio per la cultura Che Fare, è appunto un progetto di valorizzazione e condivisione di ricordi e documenti privati di una comunità: connette le generazioni combinando tecnologia, scienza e creatività. Coinvolge attivamente giovani e anziani e mira a rafforzare la memoria condivisa costituendo un patrimonio collettivo dal basso nella ricostruzione della storia di un territorio. attivando modalità didattiche, ludiche, narrative e artistiche. Individuato un tema, la comunità è mobilitata attraverso il web e le reti territoriali per la raccolta di materiali (fotografie, lettere, cimeli, diari, etc.) e di testimonianze che verranno catalogate e digitalizzate per essere condivise sul web. I documenti così raccolti, integrati dalla produzione di contenuti ad hoc, verranno resi fruibili attraverso film-documentari, tour interattivi della città, mostre multimediali, web-doc, contest fotografici, reading, spettacoli teatrali, e-book, e cataloghi.

C'è ancora pochissimo tempo per sostenerlo, basta votare e confermare poi il voto via mail.

VOTATE MEMORYSHARING QUI: WWW                                                                       link: WWW


La tua cameretta - EBOOK

06 marzo 2014

Qualche mese fa, il portale CAMERETTE X BAMBINI ci ha contattato per invitarci a partecipare al contest LA TUA CAMERETTA chiedendoci di dare una nostra opinione ai vari progetti. Il contest ha coinvolto tutti i maggiori esperti di arredamento per ragazzi in un’ iniziativa inedita, basata sulla creatività e sul design, ma anche sulla concretezza di trovare risposta alle esigenze pratiche di una famiglia, che ha esposto la sua richiesta. I progetti, le idee delle aziende sono state valutate da una selezione di esperti del settore: architetti, designer, arredatori, blogger e mamme. Anche i visitatori del portale sono stati chiamati a dire la loro e a commentare le proposte. Tutto il materiale è stato poi raccolto da cameretteXbambini in un unico EBOOK, che potete comodamente sfogliare e scaricare. La prima parte è dedicata ai progetti delle aziende che hanno partecipato all'iniziativa, mentre nella seconda troverete le varie opinioni degli esperti. Il nostro contributo lo trovate a pag. 63. Grazie a cameretteXbambini per averci reso partecipi di questa iniziativa.



studi creativi a portata di link presenta ]intorno[

03 marzo 2014

Progettato qualche anno fa dallo studio creativo  ]intorno[ , il totem "urbano" per la pulizia urbana, nasce dalla volontà di sensibilizzare i cittadini e renderli più partecipi e connessi alla loro città, Urbano è un totem-supporto che ospita una scopa, una paletta e dei sacchetti di plastica. Chiunque può utilizzarli e attivarsi per spazzare il luogo pubblico o decidere di donarli nel momento che venissero a mancare.
Il concetto di "urbano" è veramente bello: 
"Questo è un oggetto che appartiene a tutti noi, cittadini e abitanti del luogo: perchè sia sempre naturale il desiderio di tenerlo pulito e ordinato.
…e se qualcuno lo rubasse?
Chiunque abbia a disposizione una vecchia scopa e paletta può ridonarla alla città e riporla qui, il luogo e i suoi abitanti vi saranno grati ".
--
"Ciò che non é dannoso alla città, non nuoce neppure al cittadino. Ogni volta che pensi di aver subito un danno applica la seguente regola: se questo non porta danno alla città non porta danno neppure a me. Se però la città ne é danneggiata, non devi adirarti, ma far vedere all’autore del danno ciò che ha trascurato".
link: WWW

a spasso per le vie del web ...entriamo da Topipittori

27 febbraio 2014

"... casa di ora casa di sempre
casa di sempre casa di adesso
scatola magica casa smarrita
casa impossibile casa apparente
palazzo, stalla, dura panchina
morbida tana, culla accogliente ..."

Il tema della casa, lo spazio a cui apparteniamo e ci appartiene fin da piccoli, il luogo più conosciuto e sconosciuto dei bambini e spesso anche degli adulti, una certezza, la lontananza, la scoperta del mondo e poi il ritorno a quel luogo, una "...casa di ora casa di sempre casa di sempre casa di adesso..." sono riflessioni tratte dal libro Casa di Fiaba pubblicato da Topipittori una piacevole lettura per bambini. La casa Editrice Topipittori fondata nel 2004 da Paolo Canton e Giovanna Zoboli è specializzata in libri illustrati per bambini e ragazzi, e proprio in occasione dei loro dieci anni di attività, raccontano come da una "folle vicenda topesca" sono diventati editori, facendoci scoprire la bellezza della lettura e l'esercizio della decodificazione attraverso simboli e segni.
indirizzo web: SHOP


studi creativi a portata di link presenta mousegraphics

17 febbraio 2014

Buon lunedì a tutti. Torniamo oggi, dopo essere state ferme un lunedì con la sezione studi creativi a portata di link, l'appuntamento del lunedì alterno. Non è sempre facile riuscire ad essere costanti con le rubriche (a noi piace chiamarle sezioni) che si decide di aprire sul blog. E questo ci dispiace perchè, oltre a portare rispetto ai lettori che ci seguono, ci piace andare alla ricerca di progetti belli, pensati e studiati, quelli che ti trasmettono emozioni e sensazioni, quelli che ti fanno riflettere sul lavoro che anche tu con tanta passione porti avanti.
Il link di collegamento, oggi, ci porta ad Atene, all'interno dell'Agenzia Creativa mousegraphics, specializzata in comunicazione, packaging. Tra i tanti progetti realizzati e premi ricevuti, segnaliamo BAU; il brief del progetto diceva: "Abbiamo una vasta gamma di prodotti legati alla costruzione e edifici. Il nome della nostra azienda si traduce come  " Costruzione ". Vogliamo un imballaggio che trasmetta questo in modo semplice moderno e distintivo". Lo studio ha elaborato questo concetto in maniera eccellente: " Ci siamo concentrati sull' idea di Costruzione e usato Tetris gioco come la nostra piattaforma di riferimento. Il puzzle, video game, lanciato negli anni '80, è basato su una combinazione di piastrelle colorate attraverso sequenze casuali di Tetriminos (forme fatte da quattro blocchi colorati ciascuno) che rientrano nel campo di applicazione del gioco - noto come 'bene' o 'matrice' - al fine di creare strutture specifiche. Se è vero che il gioco è alla base di ogni attività creativa , e se noi tutti condividiamo l' edificio con cubetti di ricordi d'infanzia , abbiamo progettato l'imballaggio BAU come un modo divertente per portare la "matrice" alle realtà degli adulti ". 
link: WWW


studi creativi a portata di link presenta DIA

27 gennaio 2014

Ci sono progetti che non hanno bisogno di essere spiegati. Quando questo succede, quando la comunicazione visiva è veramente comunicazione visiva, il progetto ha fatto centro. E' il caso del logo per SpeakUpAfrica ideato dallo studio DIA, con sede a New York. Speak Up Africa è un’organizzazione no profit dedita alla sensibilizzazione della leadership africana contro il problema più urgente che interessa il futuro del continente: la sopravvivenza dei bambini. Il continente africano diventa portavoce di parole (speakup: parlare ad alta voce) e suoni-volumi, attraverso forme d'onda. L'identity completa potete vederla sul sito behance in attesa del nuovo sito dello studio DIA.
link: WWW



studi creativi a portata di link presenta CO-HIVE

13 gennaio 2014

CoWorking: condividere uno spazio di lavoro, dove professionisti, artigiani indipendenti svolgono la propria attività, sta diventando una soluzione sempre più diffusa nel nostro paese. Il fine non è solo quello di condividere le cosiddette "spese vive", ma soprattutto quello di trovare una sinergia, uno stimolo continuo nella condivisione del proprio lavoro. Con questo approccio arriva CO-HIVE, la piattaforma online dedicata agli artigiani, ai makers, ai crafters dove potrai creare il tuo profilo, descrivere il tuo spazio di lavoro, la tua professione, caricare le immagini dei tuoi progetti, descrivere cosa ti serve per realizzare le tue idee ed avviare la tua attività, inoltre, nel caso la tua attività sia già avviata, potrai decidere di mettere a disposizione le tue attrezzature e le tue competenze, trasmettere la tua esperienza, fare in modo che non si disperda il“saper fare” dei mestieri della tradizione e dell'innovazione. Per realizzare il progetto, gli ideatori di Co-Hive hanno aperto una campagna per ottenere il finanziamento, attraverso il crowdfunding, ormai conosciuto e sempre più utilizzato per riuscire a dar vita ad un progetto con l'aiuto di tutti. Il team di Progettincorso continua a sostenere progetti di crowdfunding; lo riteniamo un bellissimo meccanismo per promuovere la propria idea, perchè crediamo nella co-creazione di un progetto e perchè è meraviglioso sostenere la propria creatività e quella di altri.

Rimangono solo 12 giorni per raggiungere l'obbiettivo di Co-Hive e far partire la prima comunità di coworker dedicata agli rtigianiIn bocca al lupo Co-Hive!

SOSTIENI CO-HIVE QUI: WWW                                                                               link: WWW

Perchè i buoni progetti vanno sostenuti.